01
lug

Dell’Utri: per la Gelmini, un esempio da seguire

Written by Cloro. Posted in Complotti, cultura, Italia, Politica

OOO finalmente si spiegano molte cose…Dell’Utri, condannato per concorso esterno in associazione mafiosa in appello, dice la Gelmini che “è una persona perbene”... secondo lei è un uomo sensibile e di cultura

Finalmente si comprende il progetto educativo della “riformatrice scolastica italiana” per il popolo italiano. Prima, verso i 6-7 anni si puo’ far raggiungere al ragazzino il grado di “corriere della droga” o di “palo” durante le rapine. Poi gli si puo’ far scalare la gerarchia delinquenziale per farsi “picciotto” o “tirapiedi del boss”. Alla fine del percorso il premio è una fulgida carriera come “boss”. O in alternativa puo’ intraprendere la carriera di  “appoggio esterno presso un partito politico”: come “faccendiere” o “intermediario” per chi eroga e riceve “denari” da attività illecite. Oppure si può aprire una “lavanderia” in grande stile. Dove non si sbiancano le lenzuola, però.

Non c’è che dire, la scuola della Gelmini alla base ha un progetto educativo che “prepara al mondo del lavoro”.

Che donna!


Tags: , , , , , ,

Commenti

  1. Un stato retto da ergastolani. E la gente non riesce a far nulla di concreto perché è sazia, sotto un giogo ma con la pancia ancora mediocremente piena. Un' Italia di bottegai.

  2. Eli scrive:

    Dell'Utri è talmente un uomo di cultura, che parlando a proposito della sentenza, ha citato a membro di segugio i fratelli Karamazov di Dostoevskij.

    "Andrew, ma non so come si dice in russo…".

    Peccato che nessuno dei fratelli Karamazov si chiamasse

    Andrew, o Andrej, in russo.

    Visto che si chiamava Aleksej, detto Aliosha.

    Accade, quando la cultura è posticcia.

    L'associazione mafiosa, quella no, non è posticcia, ma

    reale e certificata.

    http://www.unita.it/news/100565/la_gaffe_letterar

  3. Eli scrive:

    Cloro

    per caso hai tolto il topic su Saviano?

    Se digito il commento di Fabio Sallustro e lo chiamo,

    mi compare una pagina bianca?

    Stai rielaborando, forse?

    Ciao.

    1. Cloro scrive:

      Ci ho riflettuto e ho deciso che Francesco aveva ragione. Non tanto per il danno a livello di vita privata, chè uno assediato dai camorristi non teme certo il mio piccolo blogrl che gli dà del sionista, che poi mi sa che lo è pure….

      Ho deciso di attenermi a una regola formale che mi pare corretta:

      -non c'è una fonte precisa di quell'articolo QUINDI non ha senso commentarlo.

      Anche se, chi volesse vederla complottisticamente parlando, potrebbe essere che uno scrittore sionista si presti ad esprimere idee sioniste nei social e poi cancellarle (e rinnegarle non pubblicamente) e intanto un bel po' di centinaia di persone se lo sono lette…

  4. Anonimo scrive:

    ma sei italiano?????????

  5. [...] This post was mentioned on Twitter by Movimento Antib , Cloroalclero. Cloroalclero said: Dell’Utri: per la Gelmini, un esempio da seguire: OOO finalmente si spiegano molte cose…Dell’Utri, condannat… http://tinyurl.com/38e89dl [...]

  6. Francesco scrive:

    Basta. Non è possibile che questo elemento sia responsabile dell'educazione dei nostri figli…

    1. Guareskj scrive:

      Semmai dell'istruzione, no?

      1. Eli scrive:

        Guareskj

        con uno zio pedofilo mi sembra la persona più adatta!

        1. Guareskj scrive:

          Eli, scusami ma credo che il caldo ti stia facendo dei brutti scherzi. Comunque, e qualunque sia il senso e il riferimento della tua stramba affermazione, fossi in te mi metterei una mano sulla coscienza: puoi e potete anche smetterla di puntare il dito, ci fate la figura di quelli che son tanto animati dall'odio anticlericale da sperare che il numero delle vittime si moltiplichi. Non è una bella figura. Anche perché, Eli, la pedofilia perpetrata in ambiente ecclesiastico non è quasi mai pedofilia in senso stretto (cioè verso un impubere) ma quasi sempre è rivolta verso la fascia immediatamente preadoloscenziale e come tale più assimilabile a una forma di omosessualità o efebofilia, come la chiamano i medici. La cosa non cambia sostanzialmente ma fa comunque una certa differenza; soprattutto è utile dirlo perché in questo periodo, in cui l'attenzione è rivolta esclusivamente verso il clero, i pedofili in senso stretto – quelli cioè che rivolgono le attenzioni verso bambini poco più che neonati o in giovanissima età prescolare – fanno vita e attività tranquilla. Se, come a volta sembra, hai una coscienza allora usala.

        2. Eli scrive:

          Cazzo Guarè,

          bella differenza se s'insidia con porcilate varie "la fascia preadolescenziale". Parliamo comunque di minori INDIFESI!

          Ma ce l'hai dei figli?

          Ma ce l'hai tu una coscienza?

          Fino ad ora ho taciuto, per pudore e per

          dignità, ma tu proprio me le tiri fuori.

          Allora ti racconto che uno di questi pretazzi faceva appoggiare una bambina di nove anni all'altare, e se la scopava da dietro mentre lei leggeva

          il breviario.

          Ti basta così, oppure occorrono altri

          particolari?

          L'abuso di un minore è un delitto

          che per me equivale all'omicidio.

          La pedofilia non è solo quella nei confronti dei neonati o di bambini in età prescolare, è contro tutti i minori,

          perché un minore non è comunque in grado di difendersi da un adulto, e per

          giunta un adulto con autorità come un

          prete, un padre, od uno zio.

          E basta con questa difesa dei pedofili.

          Ti infanga davvero.

        3. Cloro scrive:

          Dai su Eli..almeno Gua ha ammesso che “esiste pedofilia in ambiente ecclesiastico.” Per un ciellino è un progresso

        4. Guareskj scrive:

          Cloro, siete solo voi q

        5. Eli scrive:

          Cloro

          la storia che ho raccontato è vera, ed è presa da un libro
          di una giornalista ed un giornalista che hanno raccolto le
          dichiarazioni di molte piccole vittime, maschi e femmine,
          oggi cresciuti ma mai guariti da quella ferita letale.
          Ho letto la recensione del libro, ma non ho preso nota né
          del titolo né dei nomi degli autori, poiché NON desidero
          leggerlo. Come madre queste cose mi ripugnano.
          E non m’interessa stabilire le percentuali di pedofili nella
          popolazione mondiale.
          M’interessa denunciare che sessanta (a voler essere
          benevoli) anni di violenze ed abusi sono stati occultati
          ad arte dalle alte gerarchie di quella chiesa che si
          autodefinisce “detentrice della Verità, Maestra di vita”,
          e molte altre amenità.
          Due papi, che si autodefiniscono vicari di Cristo, si sono
          orribilmente macchiati di colpe di occultamento, protezione
          dei preti pedofili, trasferimenti dei medesimi senza che fossero mai denunciati, causando così ulteriori vittime.
          E queste per loro sono tradizioni, visto che ci sono stati
          in precedenza addirittura papi pedofili, che fornicavano con
          figli e figlie. Per questo tanta comprensione ed omertà!
          E tutti questi sono fatti, non opinioni.

          Ma se qualcuno è contento di lasciarsi infinocchiare da
          piduisti in tonaca, satanisti e pedofili, avvoltoi mascherati
          da agnelli ed emanazioni dell’opus dei, che si accomodi
          pure. Sono per la libertà totale.

          Fortunatamente americani, belgi, tedeschi, irlandesi,
          non si lasciano intortare, e vanno avanti nelle loro
          denunce.

        6. Guareskj scrive:

          Primo: piantala tu con questo assurdo modo di stravolgere il pensiero altrui. Io non difendo proprio un bel cazzo. Secondo: i minori indifesi sono gli stessi per cui propagandate il preservativo nelle scuole. Decidetevi: in un liceo hanno 14 anni quando ci arrivano. A quell’età va bene allora? Tu, a questo punto è evidente, manchi di buona fede come la maggior parte dei visitatori di questo blog. A me non interessa di farmi massacrare da chi stravolge quel che dico però tu non ne esci bene ai miei occhi.Perciò non ti ripeterò quello che ho già scritto: è lì sopra, se hai voglia di leggerlo con attenzione ok, se no il vaffa è automatico come ho già detto altre volte. Ci sono i numeri a parlare e io guardo quelli. Per quanto ne so la tua scenetta del breviario mi sa di invenzione e il modo in cui la spiattelli prima ancora di provare qualcosa oltraggia l’eventuale vittima, non il carnefice, e mi fa parechio schifo. Siete qua con la bava alla bocca, vendereste vittime al mercato pur di dimostrare che la vostra idea pregiudiziale corrisponde al vero. Pur di poter dire: cazzo avevamo ragione. Dì qualcosa sul mostro di Marcinelle, dì qualcosa sulla rete di pedofili che opera nelle più alte istituzioni, di qualcosa sulle percentuali di pedofilia nel clero rispetto a quant a ne esiste nel mondo. Dì qualcosa di vero però, se no non parlarmi più,

          ps: figli ne ho e li metto in guardia anzitutto da chi stravolge il vero: sarebbe capace di ogni altra azione per giustificare la sua tesi menzognera: guardatevi qua, qui si parla di voi

          http://guareskj.com/2010/07/03/stravolgere-il-reale-oltre-la-bufala

        7. necroclerico scrive:

          Guaré,

          sbaglierò ma secondo me tu hai la tendenza a lanciare il sasso e poi fare l'offeso e il sofista da pelo nell'uovo quando ti si fa notare – e pure con buona approssimazione a dire il vero – che quanto hai detto è sbagliato per tot motivi.

          in ogni caso cercherò come è giusto di essere specifico con te:

          1. per me la sessualità a rigore di biologia dovrebbe essere ammessa quando gli individui sono biologicamente in grado di procreare, vale a dire per le femmine dopo il menarca e per i maschi dopo le prime polluzioni. Anche se è vero e provato scientificamente che l'indibiduo neurologicamente matura in un arco tra i 20-23 anni d'età e quindi normalmente si è immaturi anche quando si è già in grado di avere una prole.

          2. siccome sarebbe complicato stabilire un limite variabile da persona a persona, così come è variabile nel tempo la maturazione sessuale (per non parlare di quella psichica o psicologica) la legge non va per il sottile e stabilisce che sotto la maggiore età il sesso è stupro e pedofilia. alla faccia delle distinzioni pre post puberali.

          3. dimentichi nel caso delle scuole che il profilattico non è un obbligo o un'istigazione a fare sesso ma è uno strumento che LIMITA I DANNI quando e se degli adolescenti pre o postpuberali decidono di fare una cosa rischiosa e stupida. e in ogni caso si spera che o decidano di testa propria non soggiogati e spesso neppure consenzienti da adulti che sfruttano una posizione di prestigio e dominio spirituale e psicologico, quali i religiosi con i piccoli fedeli e quin quindi tutte le tue osservazioni e i tuoi distìinguo rivolti a a Eli valgono mi spiace dirlo come carta igienica.

        8. Guareskj scrive:

          Guarda Necro, vediamo se cosìcapisci: se facessi come fai tu e fate voi qui prenderei la tua frase – che qui incollo – "la sessualità a rigore di biologia dovrebbe essere ammessa quando gli individui sono biologicamente in grado di procreare, vale a dire per le femmine dopo il menarca e per i maschi dopo le prime polluzioni" e togliendola dal suo contesto ti direi: "ma sei fuori, come fai a condannare la pedofilia e poi fare un'affermazione così?". Invece non lo faccio perché capisco che non servirebbe a un tubo. Non si comunica, no way, non è possibile. Io la pianto qui. Fammi un favore, fatemi un favore, dovessi venire colto da nuova tentazxione di cercare di discutere con voi, non rispondetemi che facciamo prima.

        9. notimenowhere scrive:

          Guarè

          Ecco bravo.
          Ora vai a buttarti sotto un treno.

        10. Guareskj scrive:

          Notimenowhere… no words.

        11. necroclerico scrive:

          Guaré

          guarda che ci sono modi più interesanti per riconoscere una sconfitta dialettica – la tua – che non dire: siete cattivi io con VOI non parlo più. Strategia tipica dei bambini col moccio al naso e dei perdenti che non hanno argomenti e da tempo hanno esaurito le cartucce.

          Però ora mi incazzo un po' perché io non ho MAI e sottolineo MAI preso una tua affermazione, staccata dal contesto e usata a tradimento per farti dire cose che non intendevi, ma ho sempre ribattuto punto per punto in modo chiaro onesto e circostanziato alle tue osservazioni quando non le condividevo.

          Quindi quel "se facessi come Voi…" con me – porca la merda santissima uscita dal culo di ogni divinità possibile – quell'argomento non lo usi. Punto. Hai capito: non lo usi perché è da stronzi fare così Perché io non ho mai fatto con te quel giochino! E quindi non accetto il rilievo. Questo NO!

          Punto 2. Io ti parlo di rapporti sessuali fra individui consenzienti e non soggiogati cosa che accade facilmente se a fare certe cose sono persone con grandi differenze di età e di ruolo. Per cui per me, semplificando, non è un grosso problema se due quindicenni o tredicenni scopano fra loro, al massimo il casino è loro perché difficilmente sapranno gestire le conseguenze di azioni biologicamente possibili ma praticamente assai problematiche in una società civilizzata e non su un'isola deserta…. Il problema sorge quando a farlo sono un adulto e un minore, i quali non sono sulo stesso piano né come maturità né come ruoo né come capacità di intimidire o convincere l'altro. E senza parità è facile che ci sia abuso.

          Punto 3. Se vuoi comunicare con me piantala di attribuirmi strategie che non ho mai meso in campo. E e non capisci questo allora mi sa tue sei l'ultimo a accampare il diritto di vaffanculo. Decisamente l'ultimo.

          Per il resto io sono qua e non ho problemi a confrontarmi cin te. Onestamente come ho sempre fatto. Tu hai smesso di farlo a partire da questa accusa ingiustificata nei miei confronti. Se vuoi tornare indietro, benvenuto. Le scuse sarebbero dovute e gradite.

        12. alsalto scrive:

          Necroclerico, Guareskj impiega esattamente la tecnica del cattolico provetto, nonche’ dell’uomo delle liberta’, sue. Ossia accusa gli altri esattamente di cio’ che si macchia lui stesso, un’esempio?

          Leggi questo mio commento di qualche tempo fa:

          http://www.cloroalclero.com/?p=4429&cpage=1#comment-21981

          Ed ora cio’ che mi risponde Guareskj:

          http://www.cloroalclero.com/?p=4429&cpage=1#comment-21982

          Carino vero? Fa esattamente cio’ che accusa ad altri, ma non piu’ o meno…Lui e’ un professionista, lo fa esattamente…quindi vedi un po’ tu.

        13. Guareskj scrive:

          Necro, più che risponderti puntualmente ti dico alcune cose: qua s'incazzano tutti e – come dice Cloro – ci s'imbruttisce. Però: con tutto il rispetto che ho per te (e pure per alsalto) se adesso ho chiesto scusa ad alsalto perché ho fatto un riferimento a una sua possibile moglie (e per salvarmi il fegato) senza sapere se davvero ce l'avesse (e questo, alsalto, forse è l'uso dellargomento retorico dell'assenza). Non è che adesso mi metto a chiedere a scusa a tutti voi per offese che in totale onestà non mi sento di aver realmente espresso. Potrei chiedere scusa a notimenowhere perché gli ho dato del terùn automasturbatore dopo che da mesi mi offende con le peggiori astrazioni che l'uso di stupefacenti cui è assuefatto gli consente? a Veronica per averle detto "vedi che cago" dopo che si è inventata che io mando tutti a vaffa? a Eli (che mi è pure simpatica) perché le ho detto di smetterla di mistificare o se no può fare a meno di parlarmi? No. Ci stava tutto. Io su questo blog ho ricevuto offese di ogni tipo. Le offese non sono solo quelle che dicono testa-di, o figlio-di. Offesa è per esempio quando ti dico che ritengo le tue argomentazione neanche poco fondate ma inventate, assimilabili a superstizione o a dicerie da creduloni, oppure sminuisco i dati che porti sbeffeggiandone le fonti. "Oh ragazzi" (sono di Fidenza come Bersani, nota auto-bio): voi (occhio Necro che dico voi e non tu, dico voi, ci sta un'approssimazione certo… a qualcuno andrà stretta) vi ricordo che qua sono stati assimilati embrioni umani a unghie, a pesci e uova, tanto per dirne dirne una, pur di giustificare la presunta liceità dell'aborto. Stiamo parlando di questo, ok? Comunque sia resta il fatto che trattare un brano di discorso irridendolo e sostenendo sostanzialmente che tutto quello che è fede o deriva dalla fede in realtà è credenza e superstizione, è offensivo. Tentare uno sbeffeggio fondandolo sul dileggio del tuo credo o dei comportamenti esecrabili ma per lo più ingigantiti e decontestualizzati di alcuni del tuo stesso credo, è offensivo. Tu non l'hai fatto? Sinceramente non mi ricordo, Necro, se l'hai fatto o no; se non l'hai fatto meglio per te, ma sappi che non mi scuso perchè i tuoi commenti non mi sembra abbiano mai preso le distanze da chi lo faceva (se mi è sfuggito,invece, ecco pronte le scuse; ma se non è così, ribadisco: nessuna scusa). Alcune altre cose per eventuialmente proseguire o meno future discussioni: a) la posizione di chi ha fede è degna di rispetto perché è ragionevole e non è un superstizioso atto irrazionale, è cioè un atto della ragione umana; se vuoi partiamo da qui; b) le posizioni – e le scelte, le esperienze sociali – che derivano pertanto da fede hanno piena dignità di esistenza, in quanto caratterizzano l'uomo dalla notte dei tempi; valgono perciò non solo nel privato ma anche, e direi soprattutto, in ogni frangente della vita e perciò anche in quella pubblica; c) tra i cristiani c'è chi sbaglia come in ogni altro contesto: non crediamo di essere né superiori né perfetti ma neanche coglioni che stanno a prenderle; crediamo che valga la pena di tentare di seguire uno che ha detto che si chiamava Gesù Cristo: con buona pace di tutti, non predicava la povertà e neanche l'uguaglianza, queste sono le riduzioni di chi ha ritenbuto di leggerne il messaggio, duemila anni fa come oggi, alla stregua di quella di un sociolo: lui di sè diceva altro. Aggiungo: le incongruenze che vedi nella Chiesa fino a questo casino della pedofilia è non solo lecito ma doveroso sottolinearle e condannarle, non solo da parte di chi non crede ma da parte soprattutto di chi crede; però non puoi dimenticare o fingere di non sapere che c'è chi genuinamente difende chi ha commesso errori anche gravi: tu non difenderesti una persona a te molto cara? non vorresti capire cioè tu per primo fin dove è arrivata? La posizione mia e di molti altri su questo è che la pedofilia merita la castrazione ma anche che non si castra nessuno prima di aver accertato ciò che ha realmente fatto e in quali condizioni e perché; soprattutto io credo che le attenuanti generiche che si danno a un rumeno colto sul fatto che ride beffardo si possano dare a un vescovo e a un prete. Se ci sono documenti e indagini in corso e non è detto che quella che il mondo chiama copertura connivente sia realmente tale: a volte le cose non sono proprio come sembrano e la realtà della vita ce lo mostra ogni giorno. Soprattutto mi sembra inconcepibile umanamente dire di essere contro la pedofilia e attaccare solo quella che c'è nella Chiesa. Lo scopo mi pare sinceramente strumentale, anche perchè è l'attenzione dei sacerdoti è quasi molto spesso rivolta a ragazzini (10-12 e oltre) e non a bambini: la pedofilia in senso stretto è quella dove i bambini sono impuberi e dove li si commercializza a fini porno-omicidi e c'è spesso malattia psichiatrica: non è un cavillo è sostanzialmente un'altra cosa, seppur con zone di contatto a volte difficilmente definibili. Guardatio quel che ho scritto sul movimento gay in risposta a Cloro (chissà che magari non risponda, anche). E comunque c'è anche chi nella Chiesa ha subito violenze o molestie ma non per questo ne disconosce altre enormi positività. Infine una volta per tutte: ad alsalto e atutti gli altri Cloro compresa: non sono un berlusconiano. Piantatela lì. Il polo della libertà sta a me come Veltroni sta a Cloro. Sono solo un cattolico molto ma molto integralista tutto qua.

          Alsalto l'estrapolazione della tua frase era perfettamente pertinente perché tradiva la tua visione vera degli operai: tradiva l'opinione (molto diffusa nel sindacato più politicizzato) per cui se un operaio non è acculturato, cosciente della lotta, e magari guarda pure le veline sulle reti del Berlusca, non vale come un operaio che fa la lotta dura. Era perfettamente pertinente, alsalto, perché metteva in mostra che la lotta non è per la pagnotta ma per affermare l'ideologia. Se non è così spiega seriamente cosa c'entrava quel pensiero in quel contesto.

        14. Eli scrive:

          Questa volta devo dire che ha ragione Guareskj (non sui pedofili, però!).

          Ci vorrebbe un po' più di rispetto da parte di tutti, me compresa, e non perché qui non si sparino gigantesche cazzate, ma perché siamo esseri umani tutti quanti, e se non cominciamo a rispettarci fra noi, non se ne viene mai fuori.

          Penso che bisogna rispettare tutti, credenti e non credenti, e che si possa mantenere il livello di opposizione entro i limiti della civiltà. Non è piacevole

          leggere quando ci sono invettive degne

          dei Neanderthaliani. Tanto la stupidaggine sesquipedale si nota da sola, chiunque la scriva, ed il soggetto si copre di ridicolo da sé. L'ironia, a volte, uccide più della spada.

        15. alsalto scrive:

          Guareskj, innanzi tutto se ti fossi limitato a lavarmi la macchina avresti risparmiato un sacco di tempo. In secondo luogo interpreti male la mia visione dell’operaio. Cio’ che affermavo credo rifletta la realta’, ossia che molti operai hanno poca coscienza della loro condizione, che preferiscono la partita alla lettura di Balzac, ma in questo io non trovo nulla di sbagliato o negativo, anzi se leggi bene affermo di idolatrarla quasi l’ignoranza, meglio non sapere che credere di sapere. Assolutamente non ritengo migliore l’operaio pronto alla lotta, mi fai meno cinico di quanto io non sia. Non ho fiducia nel genere umano quindi non mi aspetto nulla, mi limitavo a descrivere cio’ che vedevo senza giudizi di merito. Hai estrapolato parte del mio intervento, avresti dovuto lasciarci anche il riferimento al caricatore automatico di assorbenti, in quel caso non avrei avuto nulla da controbattere.
          Lascia pero’ che ti faccia i complimenti, stimo chi difende le proprie posizioni con coerenza, a prescindere da quali siano. Devi ammettere pero’ che l’ambientino clericale non e’ proprio dei migliori…partorisce gente tipo Brancher…o forse non sapevi fosse un ex sacerdote paolino tra i fondatori di famiglia cristiana? Cristo e’ una cosa, la chiesa tutt’altra, e da un vero cristiano io mi voglio aspettare la totale repulsione dall’istituzione religiosa. Vorrei tanto tu potessi conoscere Padre Armando di Torre Pellice, sacerdote anarchico…..penso che avresti di che innamorarti per la sua coerenza e saggezza…altro che cazzi.

        16. notimenowhere scrive:

          Guarè.

          Come al solito parlo a titolo personale e non come fai sempre più spesso tu quando a mò di pretaccio ti metti sul pulpito e santifichi rivolgendoti a noi poveri peccatori.

          Non preoccuparti. Io non voglio nessun tipo di scusa da parte tua. Sai quanto me ne fotte. Come già ti ho detto più volte io non mi offendo da quando portavo i calzoni corti e mi usciva il mocio dal naso. Figuriamoci se posso sentirmi offeso dalle tue flatulenze.

          Il fatto è che con te quella che si deve sentire offesa è l'intelligenza specie quando accosti la ragione alla fede.

          E giusto per farti capire perchè spesso ti manco di rispetto:

          http://www.youtube.com/watch?v=zHCUHbZ-zqs&fe

          Ah dimenticavo di dire che fai parecchio schifo quando cerchi di mettere delle pezze alla pedofilia all'interno della chiesa. Ok alcuni omosessuali sono pedofili. Lo sono anche molti etero. Ed allora? Questo rende certe cose meno gravi. Efebofilia!?! Il tuo unico neurone è capace solo fare dei viscidi cut & paste:

          http://www.pontifex.roma.it/index.php/editoriale/

          Sei peggio dei vermi. Almeno i vermi servono a produrre humus. Tu a che cazzo servi?

          Ed adesso ritornatene sui binari. Vedrai che prima o poi un bel TAV lo prendi.

        17. Guareskj scrive:

          Il mio vero grande errore (quello macroscopico, diciamo) sta nel pretendere – o meglio aver preteso – di poter testimoniare un'esperienza a parole, il che è in se' un assurdo e di questo mi scuso davvero con tutti.

        18. Guareskj scrive:

          Famiglia Cristiana è l'esatta antitesi della mia esperienza: credo sia un ambiente in grado di produrre cose abominevoli, peggio della pedofilia e forse peggio anche del Vaticano II (ma smentirò anche sotto tortura di averlo mai affermato personalmente, anche se questo commento proviene da un ip riconducibile a un soggetto online denominato Guareskj e al suo picchiatasti)

  7. alsalto scrive:

    E che v'aspettate dal bibliotecaio di Arcore?

    Ed ancor piu' dalla precettrice….

    Rinnovo il pessimismo ed il fastidio.

  8. alsalto scrive:

    @Guareskj io non so che problemi tu abbia o se ne abbia ma se cosi’ fosse mi spiace e ti faccio i migliori auguri, premetto, ma il tuo essere puntiglioso ed acido non ti porta da nessuna parte. Pedofilo..efebofilia…ma che cazzo dici? Noi ci si concentra sulla chiesa e facendolo permettiamo ai veri pedofili di fare i fatti loro indisturbati? Ma che cosa sbraiti…dai su’. Ma ti rendi conto? Poi ci hai ‘sta fissa di far bella o brutta figura…la cosa interessera’ a te, considera che c’e’ chi se ne fotte di far bella o brutta figura…dai su, vogliamo bene…discutiamo…ma la pepia acida dai…evita.

    1. alsalto scrive:

      Guare', retifico. Tu sei proprio cilindrato, curati.

      1. Guareskj scrive:

        Alsalto, prendo nota del fatto che a te di far figure di cacca in giro spandendo menzogne non te ne frega, ok. Tu rettifica quel che ti pare ma prima di tutto ricordati che se c'è qualcosa che non conosci e di cui non vuoi sapere non è che il mondo allora può farne a meno solo perché a te non piace. La pedofilia è una cosa, l'efebofilia è un'altra, l'omosessualità è altro ancora.Ti ricordo – l'ho già detto ma sarebbe utopico sperare che tu o altri qui ne abbiano preso nota – che il movimento gay promuove i rapporti non solo preadoloscenziali ma con bambini fin dalla sua nascita; c'è una giornata apposita che promuove questo; c'è un partito olandese pedofilo; in belgio (dove stanno attaccando la Chiesa con una virulenza mai vista in uno stato occidentale) sono stati coperte reti di crimini pedofili enormi. Qui, su questo blog, pur di attaccare la Chiesa diffondete menzogna pura sull'argomento pedofilia, accompagnandola con sparate di pseudoinformazioni parziale, distorta e scorretta. Del tuo pensiero sulla mia acidità me-ne-fre-go. Comincia piuttosto a dire la verità e prova a dire qualcosa che non sia un'offesa (ma non ti riesce, è chiaro ormai). Se non ti va quel che scrivo non leggermi oppure chiedi semplicemente di bannarmi a Cloro. Claro?

        1. Cloro scrive:

          il movimento gay promuove i rapporti non solo preadoloscenziali ma con bambini fin dalla sua nascita
          TOTALMENTE FALSO

        2. Guareskj scrive:

          Adesso devo ma poi ti posto -entro stasera – tutto quanto lo dimostra: dala nascita del movimento gay americano, alla fondazione del Fuori, alle affermazioni raccapriccianti dei suoi esponenti. Tutto già pubblicato (anche su questo blog in un mio post, se non ruicordo male) e mail contestato. TUTTO VERO!

        3. Guareskj scrive:

          Adesso devo andare ma poi ti posto -entro stasera – tutto quanto lo dimostra: dalla nascita del movimento gay americano, alla fondazione del Fuori, alle affermazioni raccapriccianti dei suoi esponenti. Tutto già pubblicato (anche su questo blog in un mio post, se non ricordo male) e mail contestato. TUTTO VERO!

        4. Guareskj scrive:

          Cloro, cominciamo con alcuni dati: i fondatori storici del Fuori, il Fronte omossessuale italiano sedicente rivoluzionario, sono Angelo Pezzana e Mario Mieli. Mieli esempio diceva negli anni ’70: “Non possiamo raffigurarci l’importanza del contributo fornito alla rivoluzione e all’emancipazione umana dalla liberazione progressiva del sadismo, del masochismo, della pederastia propriamente detta, della gerontofilia, della zooerastia, dell’autoerotismo, del feticismo, della scatologia, dell’urofilia, dell’esibizionismo, del voyeurismo. In quegli anni gli omosessuali italiani or5ganizzati nel Fuori chiedevano “la cancellazione di tutte le leggi che determinano una età per le relazioni sessuali consensuali”. In quegli stessi anni il movimento omosessuale americano – dagli inizi in contatto con il Fuori e con il Partito Radicale – aveva un portavoce che, guarda caso, era anche il portavoce del NAMBLA, la North American Man-Boy love Association, associazione di pedofili, ricca di affiliati coinvolti e perseguiti per atti di violenza sessuale nei confronti di minori; e questo portavoce diceva: “l’obiettivo ultimo del movimento di liberazione degli omosessuali è il raggiungimento della libertà di espressione sessuale per tutti, non solo per adulti gay e lesbiche, ma anche per i ragazzi e i bambini”. Ti basta? Vuoi altro? hai argomenti contrari? Ti mando anche i link?

        5. Cloro scrive:

          uè uè come siamo imbruttiti, agguareski

        6. Guareskj scrive:

          Rispondi sul movimento gay.

        7. Bob scrive:

          Cloro , non sono bei momenti questi per i devoti.

          Con la crisi che incalza c'è il rischio che qualcuno vada a chiedere loro un prestito a tasso agevolato con la preghiera di accettare dei pagherò firmati sui rotoloni regina.

          E quando si parla di piccioli, santaromanachiesa drizza le antennine, diventa di colpo sensibile e gli passa subito la voglia di scherzare; alla fine questa angoscia del soldino da scucire, pervade anche il devoto più ottimista e lo mette di cattivo umore, rendendolo partecipe delle ansie che affliggono il Ruini di turno.

        8. Guareskj scrive:

          Sul fatto che non siano bei momenti non c’è dubbio, il resto del tuo commento è talmente superficiale e ovvio da non valere un commento di risposta. Uscisse di qui ogni tanto qualcosa di originale – in grado di sfondare almeno la pellicola esterna del più comune dei luoghi comuni, fosse anche il più acre dei commenti e delle offese – farei festa, significherebbe novità, movimento, vita. Invece stessa minestra, e pure riscaldata… vi mollerò per non schiattare di noia (fa già caldo). Saludos

        9. alsalto scrive:

          Guareskj, sarai mica permaloso? Cacchio, se te lo dicono ti offendi mi sa'….hehehehhehe.

          Io dovrei chiedere a Cloro di bannarti? Ma sai dove mi manda Cloro se poco poco je lo chiedessi? Lo sai, lo sai…poi io tutto farei tranne che impedire ad una persona di potersi esprimere, cosi' tutti i cattivoni anticlericalisti che di qui passano, il fatto e' che devi ammettere che in questo agora' ognuno e' libero di avere la propria opinione e confrontarsi a dispetto di quanto accade in altri luoghi…o secondo te mi sarebbe consentito di contestare una predica durante una messa, o di mettere in discussione i vostri precetti da cattolici? Si onesto, qua quello che proprio non ha di che lamentarsi sei tu. E che voi cattolici avete l'arroganza incastonata tra le costole, avete la presunzione della verita' assoluta, predicate bene ma razzolate a cazzo di cane, poverta' altruismo amore agnellino della pace e poi siete tutti oro e menzogne, incensi e genuflessioni, l'agnellino lo scannate e ve lo pappate a Pasqua…cattedrali e papamobilicorazzate, questo siete. Credi nella parola di Cristo? Ed allora che ti serve avere un Papa? La chiesa?Spogliati dei tuoi averi e vai ad aiutare chi ne ha bisogno, l'era di portare la parola del tuo signore a spasso per il mondo e' finita, oramai la conoscono tutti, ora e' il momento di metterla davvero in pratica, inizia a farlo, porgimi l'altra tua guancia perche' io possa schiaffeggiarla su…dona a me le tue ricchezze, io son povero. Autocritica Guare', sai che e'? Ipocrisia, sai che vuol dire? L'immagine che sintetizza la tua chiesa e' un uomo morente crocifisso…bel punto di partenza direi. Qui quello nato peccatore sei tu e non noi, quindi redimiti ed espia le tue colpe. Potresti iniziare con il lavarmi la macchina, che ne dici?

        10. Guareskj scrive:

          Dico che potrei finire con la macchina e iniziare con la moglie.

        11. Guareskj scrive:

          (ma probabilmente si chiama Ugo, sarei fottuto)

        12. Guareskj scrive:

          Ma guarda alsalto che non sai distinguere le formule retoriche dalla realtà… e poi non lo sai che su internet non ci si offende mai? Mi sembra che manchi di sense of humour in modo selettivo.
          Però se ti ho offeso mi scuso.

        13. alsalto scrive:

          Ce ne hai messo per capire con chi hai a che fare..ma mia moglie lasciala fuori dal discorso, si chiama Etlon e non Ugo e se poco poco ti permetti ti strappo il fegato a morsi, limitati con l'insultare me se credi, ok genio?

        14. Guareskj scrive:

          Ok. Poi, sai, anche il mio fegato è un po’ come la mamma (che ce n’è una sola…)

        15. alsalto scrive:

          La Mamma e la Moglie, Guare', mai nominarle se comunichi con un tarallo come me, che ci sia internet quale mezzo o meno, tutto il resto t'he concesso.

          Senza rancore.

          Che sono poi 'ste forme retoriche mai l'ho capito.

  9. Guareskj scrive:

    Cloro, siete solo voi qui che non ve ne siete accorti. Il punto non è riconoscere che esiste, il punto è non permettere che si protragga e non far firnta che sia l’unico male del mndo.

  10. Veronica scrive:

    minchia oh…ogni volta che leggo un post di Guareskj stà mandando a cagare qualcuno…ce ne fosse uno in cui non spara vaffanculo a raffica! Scusate la digressione.

    1. Guareskj scrive:

      Ma poi ci andate a cagare? No perchè se nbon ci andate basta dirlo e smetto. … In alternativa: non sparate balle, non distorcete quel che dico, non diffondete menzogne.

      Scusate la digressione.

      1. Cloro scrive:

        x Guareskj, ma guarda che ho citato le parole del tuo commento pari pari

        1. Guareskj scrive:

          Sì le hai citate pari dal mio commento, ma non certo perchè lo hai condiviso…

    2. alsalto scrive:

      E che i produttori di carta igienica gli danno le provvigioni sul cacato a Guareskj, Veronica cara.

      1. Guareskj scrive:

        Se i produttori di carta igienica dessero percentuali in denaro sulla merda Berlusconi confronto a te sarebbe un pezzente alsalto.

  11. Guareskj scrive:

    Eli, il fatto che qualcuno l'abbia raccontata non significa affatto che sia vero, e lo sai. Alle denunce dei preti che hanno commesso violenze o molestie son favorevole (l'ho già detto altre volte ma probabilmente eravate tutti girati da un'altra parte) sono invece la gogna, il processo sommario e falso, e soprattutto la strumentalizzazione di questi fatti, ciò che mi fa cagare (contenta Veronica? cago anch'io)

  12. Guareskj scrive:

    Comunque, così poi la finiamo, ecco il mio augurio, vah

    1. Guareskj scrive:

      (ma il codice da incorporare da youtube il sistema non lo accetta?)

  13. Bob scrive:

    Vedi Guarè c’è una cosa che non vuoi capire, provo a rispiegartela.
    A me dei preti pedofili, delle lotte di voialtri contro la RU486, dei santini, delle false reliquie che adorate, delle tombe da riesumare, delle finte lacrime, dei crocefissi e delle preghiere per manetenere in vita i morti non me ne fotte un cazzo.

    Le barzellette dei gay che diventano pedofili e poi diventano preti ma sono pedofili perchè prima erano gay le puoi raccontare per sfondare le pellicole esterne ma rimangono stupidate che servono solo a perder tempo.

    Le cose che non sopporto è sentire che un quarto degli immobili di Roma sono di proprietà del vaticano, che la compagnia delle opere fattura settanta miliardi di euro l’anno, che l’istituto dele opere religiose fa girare miliardi come una banca svizzera senza nessun controllo e via pregando di questo passo.

    L’unica cosa che conta è la montagna di soldi che gira intorno alla più grande presa per il culo della storia.

    Ovvero, intorno al tuo dio, che non esiste.

    Basta guardare le facce di quelli che escono dalle chiese la domenica mattina alle 11.00 per capire che il tuo dio non esiste; una processione di zombie senz’anima e cuore, con un passato da dimenticare e un futuro che non vuol vedere, fatto di paura e invidia, addestrati ad odiare con il jolly della preghiera per redimersi.

    Ma che gente frequenti, Guarè ?
    Svegliati !!!
    Chicchirichiiii !!!!!

    Nel caso volessi provare un mondo 2.0, dopo che hai lavato la macchina ad alsalto e lavato il culo ad Ugo, prova a mandare un cinquanta eurini ad emergency.
    Così, per redenzione.

    1. Guareskj scrive:

      Riprovo, che il commento di prima s'è inspiegabilmente cancellato. Bob, questa del lavare il culo a Ugo è proprio carina, bravo, sei riuscito a farmi ridere.

      1. Bob scrive:

        Grazie, dò sempre il massimo, ci tengo.

        1. alsalto scrive:

          Bha', varrebbe la pena chiedere ad Ugo che ne pensa in proposito, se tanto mi da tanto mi sa che Guaresky usa l'idropulitrice pure con lui…

        2. Guareskj scrive:

          Questa invece non solo non fa ridere: fa pena…

        3. alsalto scrive:

          Nel senso che provi compassione per Ugo o cosa?

        4. alsalto scrive:

          Un cattolico incapace di provare compassione, peggio di un porcino senza cappella. Triste come il Titanic, utile come una cariola senza ruota. Indispenzabile al pari di un giubbotto salvagente a Sestriere, raffinato nel gusto quanto un Teomondo Scofalo, divertente quanto una buccia di banana sulla sabbia, corroborante quanto una tazza di trielina, rinfrescante quanto la bagna cauda ad agosto, saporito come la neve. Insomma Guareskj, un’ibrido tra Gianni e Pinotto, il Card. Bertone e Sbirulino.

        5. Guareskj scrive:

          Stai tranquillo che compassione per te ne ho moltissima.

        6. alsalto scrive:

          Ed allora lavami ‘sta cazzo di macchina che se fai il bravo ti passo l’almanacco delle giovani marmotte, anzi faccio di piu’, ti do i link dove te lo scarica a tua insaputa.

    2. alsalto scrive:

      Bha', varrebbe la pena chiedere ad Ugo che ne pensa in proposito, se tanto mi da tanto mi sa che Guaresky usa l'idropulitrice pure con lui…

      a 'sto blog serve manutenzione…Sir Percy!!! 'Ndo cazzo stai?

  14. notimenowhere scrive:

    Guareskj

    Come al solito ti comporti da povero troll demente.
    Ma hai mai pensato di impiccarti per le palle, sparandoti alla tempia mentre ti immergi in una vasca d’acido? :-D

    1. Guareskj scrive:

      No, queste originali pratiche masturbatorie continua pure a sperimentarle tu…

  15. notimenowhere scrive:

    Guarè.

    Come al solito parlo a titolo personale e non come fai sempre più spesso tu quando a mò di pretaccio ti metti sul pulpito e santifichi rivolgendoti a noi poveri peccatori.
    Non preoccuparti. Io non voglio nessun tipo di scusa da parte tua. Sai quanto me ne fotte. Come già ti ho detto più volte io non mi offendo da quando portavo i calzoni corti e mi usciva il mocio dal naso. Figuriamoci se posso sentirmi offeso dalle tue flatulenze.
    Il fatto è che con te quella che si deve sentire offesa è l’intelligenza specie quando accosti la ragione alla fede.
    E giusto per farti capire perchè spesso ti manco di rispetto:

    http://www.youtube.com/watch?v=zHCUHbZ-zqs&feature=PlayList&p=959C6CC56DAACA21&playnext_from=PL&index=30&playnext=2

    Ah dimenticavo di dire che fai parecchio schifo quando cerchi di mettere delle pezze alla pedofilia all’interno della chiesa. Ok alcuni omosessuali sono pedofili. Lo sono anche molti etero. Ed allora? Questo rende certe cose meno gravi. Efebofilia!?! Il tuo unico neurone è capace solo fare dei viscidi cut & paste delle cazzate:

    http://www.pontifex.roma.it/index.php/editoriale/il-fatto/4027-differenza-tra-pedofilia-ed-efebofilia-il-60-dei-presunti-casi-e-di-carattere-efebofilo-ad-origine-omosessuale

    Sei peggio dei vermi. Almeno i vermi servono a produrre humus. Tu a che cazzo servi?

    Ed adesso ritornatene sui binari. Vedrai che prima o poi un bel TAV lo prendi.

    1. Guareskj scrive:

      Tu secondo me altro che i Tav ti prendi… Notime, quando la vorrai smettere con queste cagate ti accorgerai che sarà troppo tardi per smetterla (e anche per essertene accorto)

    2. Guareskj scrive:

      Mi chiedevo, poi, questo tuo continuo andirivieni tra fase anale e fase orale vorrà dire qualcosa?

  16. notimenowhere scrive:

    Cloro

    Non trovo il mio ultimo post.

    Se cerco di reinserirlo mi dice che già esiste.

    Dammi lumi please.

    1. notimenowhere scrive:

      Tralatro poi i commenti non rispettano l’ordine cronologico.

    2. @notimenowhere: Ti rispondo io se metti più di 2 link può capitare che va nello spam. Ma poi viene recuperato.

      1. notimenowhere scrive:

        ok

        Grazie

  17. Eli scrive:

    Surreale!
    La foto di una bambina nuda si sarebbe “caricata in
    automatico dal web” sul p.c. del cardinale!!!!!
    Sì, e magari anche “a sua insaputa!”.
    Scajola due, il ritorno.
    Mi chiedo come mai a me non si carichino mai foto di bambini nudi, e nemmeno foto porno. Forse perché non visito quei siti? La verità è che hanno la faccia come il culo!

    http://www.repubblica.it/esteri/2010/07/08/news/belgio_bimba_nuda_nel_pc_del_cardinale-5477925/?ref=HREC1-4

    1. Guareskj scrive:

      Ciao Eli.
      Se vai a guardare nei file temp (cartella Temp del tuo pc) le foto le trovi facilmente anche se non le hai mai viste: è sufficiente che tu clicchi su una galleria foto collegata a una notizia, per esempio, quando apri la posta di Libero o di Virgilio. Poi il Cardinale in questione sarà sicuramente un noto violentaotre di bambini ma il tuo approccio a me pare – comunque – pregiudiziale. Detto in parole semplici se tu fossi un giudice questa – questa cioè dove ci puoi anche prendere ma con un metodo non molto diverso da quello che useresti facendo la schedina – si chiamerebbe giustizia sommaria. Chiedi a notime, che non è tipo che si fa obnubilare facilmente dal sangue al cervello (non avendolo) e senti da lui come si situa un file temp sul pc (ma se vuoi davvero una risposta onesta forse è meglio se chiedi a ad altri).

      1. Guareskj scrive:

        (correggo: e non

      2. Guareskj scrive:

        (correggo: “temporary files” e non “temp”)

      3. Eli scrive:

        Guareskj

        non credo di avere la cartella Temp, e non mi capita di aprire
        posta di Virgilio o di Libero. Comunque non faccio testo,
        sono un’incapace ed un bambino di sei anni mi dà i punti!
        Comunque, se anche trovassi foto di bambini nudi nel mio
        p.c., non significherebbe un bel nulla, non essendo coinvolta
        in scandali di pedofilia.
        Quando invece le stesse foto vengono trovate in possesso
        di preti coinvolti, è tutta un’altra musica.
        Nell’arcivescovado ( o come si chiami) hanno trovato pure una cartella con tutta la pratica Dutroux, il mostro pedofilo
        di Marcinelle. Pure questa sarà una coincidenza?
        Si volevano documentare sul pedofilo? O cercavano se
        c’erano nomi e coinvolgimenti?
        Ci penserà la magistratura, che non essendo
        addomesticata come da noi, farà il suo corso naturale.

        Attento agli specchi: sono scivolosi.

        1. Guareskj scrive:

          Eli, ma io su questo son d’accordo: stanno indagando e magari trovano che la foto se l’è scaricata apposta, per carità. Dico che con gli elementi che ci sono adesso è presto e soprattutto che è troppo dire che allora ogni prete con un bambino è un pedofilo. Ma poi, scusa, te lo devo spiegare?

          Alsalto, io ti assicuro che foto di donne legate e con cartelli addosso non ne cerco e non ne scarico – se mi vuoi credere – eppure prima di scirvere quel che ho scritto ho controllato anche nella mia cartella dei Temporary Files e quella foto c’era (e questo pc lo uso solo io).

          Comunque: per accusare la Chiesa belga, a ben vedere, c’è di molto peggio; il punto è che non si può mai – e dico mai – generalizzare.

          Buon week end.

        2. alsalto scrive:

          Ti credo, infatti io ci ho trovato il manuale delle giovani marmotte. Ma guarda te…..

        3. notimenowhere scrive:

          Guarè

          Una volta tanto ti devo dar ragione.
          Solo in piccola parte però.
          Allora la cartella temp (o temporany files) di cui parli di solito è questa:

          C:\Documents and Settings\(nome utente)\Impostazioni locali\Temporary Internet Files

          se il sistema operativo è situato su la partizione C del tuo HD se no basta cambiare la prima lettera. Ad ogni modo utenti più esperti possono fare in modo che i file possano venire archiviati altrove o non archiviati per niente.
          Ad ogni modo come dice il nome della directory è qui che puoi trovare la storia delle tue ultime navigazioni. Si aggiorna automaticamente cancellando i file più vecchi quando la quantità in MByte o GByte supera il limite stabilito. Dentro ci trovi tutto quello che fa parte delle varie pagine visitate. File HTML, fogli stile, codice javascript, video, foto insomma tutto.
          Il problema sorge quando ci trovi cose sgradite come nel caso del cardinale.
          Io navigo molto. Internet l’ho vista nascere. Potrei dire che in questi anni ho visto cose che voi umani…… e di solito se non bazzichi su siti particolari non ti si scarica in cache una foto di bambino/a nudo così per miracolo.
          Se vai su virgilio, libero, alice o su qualunque altro sito tra i più conosciuti al massimo ti puoi ritrovare qualche tetta o qualche culo di velina. Ma foto di bambini in pose osè proprio no. Ed ad ogni modo oltre la foto ci trovi anche l’indirizzo web da cui è stata scaricata.
          Per poter avere in ‘cache’ certe cose devi andare quindi su siti particolari. O quanto meno devi navigare su siti ‘particolari’ che aprono popup o reindirizzano versi siti ancor più ‘particolari’.
          Anche i siti porni più schifosi di solito evitano qualsiasi foto con minori, fossero anche diciasettenni, per evitare noie. Figuriamoci poi bambini.
          Quindi il tuo pippone difensivo mi sa che poggia su basi non molto solide.

        4. Guareskj scrive:

          Il tuo problema notime è che quel che dici sta tutto nel tuo pensiero e di raffrontarti col reale manco ti viene la tentazione. Spera solo che nei tuoi temporary file non siano rimaste le foto di feti e bambini morti che Cloro aveva postato qualche tempo e che tu, io, alsalto, Eli (che è convinta di non avere la cartella dei temporary file sul suo pc) abbiamo visto: erano nudi e se un giorno la polizia postale desse retta a una testa falloide come te (o come quelli che han creduto in questi giorni di manifestare contro una legge bavaglio ma hanno sostanzialmente manifestato per l’abolizione del diritto alla privacy,) potresti trovarti qualcuno in casa che ti rovista nel pc. Poi spiegaglielo che era un caso perché sparavi cazzate su un blog o che cercavi il manuale delle giovani le giovani marmotte che ti aveva raccomandatro alsalto. Adesso però non rompetemi davvero più: parlate tra voi.

        5. notimenowhere scrive:

          Guarè

          Beh x non essere più rotto le palle da noi dovresti evitare di venire qui a romperle tu a noi.
          Io mi domando ancora chi te lo fa fare.
          Comunque voglio darti un consiglio da riportare ai preti con fregola che eventualmente conosci.
          La prossima volta digli di usare un programma per crittografare gli hard disk. Sul mercato ce ne sono di ottimi.
          Oppure di usare qualche altro programma per nascondere le immagini dentro altri file insospettabili.
          O ancora di usare qualche programma di cancellazione sicura.
          Almeno così eviteranno di costringere poveri inutili idioti come te ad arrampicarsi sugli specchi prendendo le loro difese.
          E non preoccuparti dei miei dati.
          Sui miei HD non c’è nulla di penalmente rilevante. Anche perchè io le tecniche di cui sopra le uso da anni.
          Oltre al fatto che molte volte navigo in maniera anonima. ;-)

        6. Guareskj scrive:

          Oh, ciccetta… “venirle a rompere a noi” un par de cojoni. Qui il fazioso sei tu non io; io difendo la gente e l’esperienza in cui credo e fine.

        7. alsalto scrive:

          “esperienza in cui credo”
          Ma le esperienze si fanno, si ricodano, si raccontano, se ne scrive, se ne dipinge e scolpisce…ma crederci? Insomma Guareskj (non sfotto, non sono sarcastico) non pensi di esagerare un poco con questo concetto di fede…ma sforzarsi di capire anziche’ credere, ossia “cio’ che ho capito dall’esperienza”, no?
          Trovo affascinanti le riflessioni filosofiche di Krishnamurti in merito al concetto di credo, mai letto nulla? Se si che ne pensi dal tuo punto di vista?

        8. Guareskj scrive:

          No, di Krishnamurti non ho mai letto nulla, ma penso che se è un riferimento per la religione, tua o di altri non so, qualche motivo ci sarà. Io però ho detto: “le persone e l’esperienza in cui credo” che è una cosa diversa…

        9. alsalto scrive:

          …o meglio, cosa ne credi dal tuo punto di vista?

        10. Guareskj scrive:

          Posso dirti quello che credo riguardo alla mia e a ogni religione e cioè: che io credo, ovviamente, che sia giusto credere in ciò che seguo, e cioè in Cristo, e credo anche che qui stia l’unica via di salvezza per l’uomo (anche perché questo è ciò che Cristo ha detto di sé); ma credo anche (sebben questo possa sembrare in forte contraddizione) che ogni uomo che cerchi autenticamente il senso della sua esistenza e la sua “salvezza” possa trovarla anche seguendo l’Islam, l’ebraismo, il confucianesimo, il protestantesimo o anche e anzi soprattutto stando di fronte alla realtà quotidiana, se è autenticamente deciso a cercare il vero cioè è disposto a mettere alla prova la sua umanità e la sua ragione con l’enunciato o l’annunciato della religione cui è stato consegnato dalla sua famiglia e/o dalle persone che hanno contribuito a costruire la sua storia personale. Non so se ti ho risposto, forse no…

        11. alsalto scrive:

          Ok Guareskj, dai un’occhiata all’opera di Krishnamurti, se ti va’, e poi nel caso ne ridiscutiamo. In condensato Krishnamurti combatte qualsiasi forma di religiosita’ e dogma, ma detto cosi’ e’ banalizzare assai assai e non va bene….

        12. Guareskj scrive:

          Guardato qualcosa di di Krishnamurti… non saprei cosa dire, sinceramente (però non è che mi son letto l’opera omnia: ho guardato su vikipedia). Se devo dire una cosa che mi ha colpito abbastanza positivamente è che ho visto dei discorsi rivolti ai giovani: quando parli con i giovani sei comunque costretto a meterti un minimo in discussione e poi vorrà dire che presumi di aver qualcosa da lasciare. Invece mi ha lasciato un po’ perplesso (ot: iscrivetevi a “Perplesso” su Facebook) il concetto di insegnamento senza inseganti, l’andare alla fonte dell’insegnamento, non so. Però insomma sembra che i suoi seguaci ce li abbia…

        13. alsalto scrive:

          Seguaci? Guareskj, si fosse non avrebbero capito un gran che della sua filosofia. Mi rendo conto che la lettura di Krishnamurti non e’ certo riassumibile in una rapida biografia bignamica su wikipedia…comunque sia meriterebbe d’essere approfondito se se ne ha voglia, tempo, interesse…

          Ciao Guare’.

    2. alsalto scrive:

      Si vabbe’…Guareskj, puffiamo tutti due mele poco piu’…uno visita il sito del Corriere e si ritrova foto porno nella cartella Temp. Se visiti you porn che ti ci ritrovi? L’amanacco delle giovani marmotte?

      Ma che ci mettono nell’impasto delle ostie, LSD?

      1. notimenowhere scrive:

        Dai Ansalto. Non lo trattare così male.
        Mica è colpa sua se è così ignorante di informatica.
        Lui cerca di fare il suo mestiere di avvocato difensore della vera fede.
        Solo che il più delle volte gli riesce male.
        Eppoi non penso che assuma LSD. Essendo mononeurone non ritengo statisticamente probabile che abbia i recettori adatti per potersi allucinare più di quello che già è.

  18. necroclerico scrive:

    stavolta devo dare ragione a Guareskj. Caso vuole che io abbia letto la discussione 10 min. fa. Per non saper che fare poi mi sono fatto un giro – 3 min. fa – su Flickr. Come sapete la pagina iniziale di Flickr ha una funzione che mostra tutte le foto uploadate su Flickr nell’ultimo minuto.

    Non l’avevo mai provata, ma stanotte, per curiosità ho fatto click e non scherzo, la prima o la seconda foto uscita era questa:

    http://www.flickr.com/photos/poppybike/4777965511/

    e parliamo di Flickr. Ora questa foto – finita tra i miei file temporanei – sarà una prova del crimine? Andiamo…

    Visto come è facile? Senza neppure cercarle…. Ragazzi la pedofiia è un crimine orrendo ed è una cosa SERIA per questo motivo chi se ne occupa, specialmente gli inquirenti, deve essere ben consapevole e espertissimo del web. Altrimenti si mandano alla gogna persone innocenti. Quindi sangue freddo, molto e competenza, altrimenti si cacciano le streghe e si fabbricano mostri che non ci sono.

    1. Guareskj scrive:

      Necro, questo ti fa onore.
      Un saluto.

show
 
close
rss Follow on Twitter facebook youtube google+